la Ricerca


La ricerca “Migrations-mediations: media e comunicazione per l’inclusione dei migranti” intende contribuire all’elaborazione di policies e modelli di intervento sul territorio, e alla creazione di una rete di operatori cui fornire linee per buone pratiche di inclusione/integrazione.

Save the Date: Convegno nazionale Migrations Mediations. Media e arti performative nelle politiche di inclusione. Milano, 17 e 18 gennaio 2019

dalla Redazione Migrations-Mediations

I fenomeni migratori e i processi di inclusione dei migranti si intrecciano costantemente con processi e fenomeni di rappresentazione mediale, artistica e performativa. Dai reportages di documentazione all’utilizzo del teatro sociale, dalle rappresentazioni nei discorsi politici alle scelte dei policy makers, dalle sperimentazioni artistiche alle pratiche materiali, è impossibile affrontare in chiave attiva e progettuale le realtà migratorie contemporanee senza assegnare il giusto peso ai media, alle arti,alle esperienze creative.

Migrazioni | Mediazioni è una iniziativa finanziata quale ricerca di interesse di Ateneo dall’Università Cattolica e promossa dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo. Essa intende affrontare queste realtà con due intenti. Da un lato, con studiosi e ricercatori, mappa i campi del discorso politico e dei documenti dei policy makers nazionali e internazionali per comprendere gli utilizzi effettivi o possibili dei media e delle arti. Dall’altro lato, con operatori del settore, costruisce reti di conoscenza reciproca e di diffusione di buone pratiche per produttori, artisti, formatori.

Il convegno (il primo di due occasionidi confronto previsti nel corso della ricerca) presenta i primi risultati dellaricerca e ne discute con studiosi, giornalisti, policy makers, operatori e creativi di vario livello.

Di seguito il programma provvisorio:

17 gennaio 2018 – Università Cattolica del Sacro Cuore

ore 9,30 Saluti istituzionali e introduzione dei lavori:

Prof. Franco Anelli (Rettore), Prof. Angelo Bianchi (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia), Prof. Guido Stefano Merzoni (Preside della facoltà di Scienze Politiche e Sociali), Prof. Fausto Colombo (Direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello spettacolo), Dott. Filippo Del Corno (Assessore alla Cultura, Comune di Milano).

Coordina il Prof. Ruggero Eugeni (Coordinatore della ricerca di Ateneo Migrations | Mediations)

Ore 10,30           KeynoteSpeech 1

Continua a leggere “Save the Date: Convegno nazionale Migrations Mediations. Media e arti performative nelle politiche di inclusione. Milano, 17 e 18 gennaio 2019”

CfP: Theatre and Migration between Ethics and Aesthetics Performing Ethos: International Journal of Ethics in Theatre & Performance

dalla Redazione

Segnaliamo una interessante Call of Papers, a cura di Migrant Dramaturgies Network.

Theatre and Migration between Ethics and Aesthetics
Performing Ethos: International Journal of Ethics in Theatre & Performance

Developed by Migrant Dramaturgies Network; partner organisation: Studies in Migration Research Group, University of Ottawa (Canada)

Issue Editors: Szabolcs Musca, Alison Jeffers (Perspectives) and Vicky Angelaki (Reviews)

Deadline for articles: 31 January 2019

//////

This special issue of Performing Ethos takes as its theme ‘Theatre and Migration between Ethics and Aesthetics’. The journal issue is informed by the work of Migrant Dramaturgies Network, an international research network that explores emerging dramaturgies of theatrical responses to migration in light of recent migration and shifts in global politics and economics. MDNetwork aims to map new theatrical forms of migrant representation and identify their impacts on national theatre cultures in shaping the perception of non-European migrants and migrant cultures. For more information please see: https://migrantdramaturgies.tumblr.com/

network.jpg

We wish to open this issue to contributions beyond our network board and would like to encourage submissions that deal directly with the interferences between ethical and creative/ aesthetic practices of staging and performing migration, refugedom and asylum in a contemporary context. Please note that there is a limited amount of space available for scholarly articles and intervention pieces in this issue!

Continua a leggere “CfP: Theatre and Migration between Ethics and Aesthetics Performing Ethos: International Journal of Ethics in Theatre & Performance”

“L’Amore per l’educazione”: i due anni del progetto “Istituto di Pratiche Teatrali per la cura della persona”

dalla Redazione

Lo scorso 29 novembre al Circolo Lettori di Torino sono state presentate le attività del progetto migranti 2017/2018 dell’ISTITUTO DI PRATICHE TEATRALI PER LA CURA DELLA PERSONA.

Durante la serata è stato illustrato il progetto “che da aprile 2017 ad oggi, grazie alla progettazione di laboratori d’inclusione, video-colloqui e spettacoli, a Torino e nel contesto regionale, ha coinvolto attivamente oltre duemila persone delle comunità migranti e legate alle diverse realtà sociali, sanitarie e scolastiche (migranti, adolescenti, utenti dei servizi sanitari, attori, operatori sociali, educatori, psicologi)”. (da Facebook)

Pubblicato da Istituto di pratiche teatrali per la cura della persona su Lunedì 26 novembre 2018

Il progetto è di  Gabriele Vacis, Roberto Tarasco, Barbara Bonriposi, realizzato dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, grazie al sostegno della Regione Piemonte e della Compagnia di San Paolo.

Continua a leggere ““L’Amore per l’educazione”: i due anni del progetto “Istituto di Pratiche Teatrali per la cura della persona””

Elezioni Regionali 2018: il tema «immigrazione» nelle strategie comunicative social dei candidati

dalla Redazione

Intervento del team di ricerca “media e politica”, nel corso del Secondo Workshop della ricerca di Ateneo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore “Migrations-mediations: media e comunicazione per l’inclusione dei migranti”.

L’intervento, a cura di Nicoletta Vittadini, Maria Francesca Murru e Paolo Carelli, indaga la rilevanza del tema «immigrazione» nelle strategie comunicative social di candidati presidenti e liste nella campagna elettorale per le regionali 2018 in Lombardia e Lazio.

The Italian Policies for Migrant Cinema. Modes of Representation and Production in the MigrarArti Project

dalla Redazione

Il 27 e 28 settembre il Dipartimento di “Literature, Area Studies and European Languages- Faculty of Humanities” dell’Università di Oslo ha organizzato un workshop dal titolo “Erratic bodies, transitional borders, and recent migration in Europe: Representation and identity negotiations in public discourse, literature, and the arts“.

In tale occasione Alice Cati e Maria Francesca Piredda (Università Cattolica), ricercatrici del progetto D3.2 “Migrazioni|Mediazioni: i media e la comunicazione come risorse per l’inclusione dei migranti”, sono intervenute con uno speech dal titolo “The Italian Policies for Migrant Cinema. Modes of Representation and Production in the MigrarArti Project”.

Oslo

Riportiamo di seguito l’abstract dell’intervento

Continua a leggere “The Italian Policies for Migrant Cinema. Modes of Representation and Production in the MigrarArti Project”

Globalizzazione, migrazione e disuguaglianza

dalla Redazione

Presentazione a cura del Professor Giuseppe Mastromatteo (Università Cattolica del Sacro Cuore – Dipartimento di Politica Economica) e del Professor Lorenzo Esposito (Banca d’Italia e Università Cattolica del Sacro Cuore Dipartimento di Politica Economica), nel corso del Secondo Workshop della ricerca di Ateneo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore “Migrations-mediations: media e comunicazione per l’inclusione dei migranti”.

 

Elezioni Regionali 2018: la copertura del tema “immigrazione” sulla stampa locale (Lombardia e Lazio) durante la campagna elettorale

dalla Redazione

Intervento del team di ricerca “media e politica”, nel corso del Secondo Workshop della ricerca di Ateneo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore “Migrations-mediations: media e comunicazione per l’inclusione dei migranti”.

L’intervento, a cura di Paolo Carelli, analizza la copertura del tema “immigrazione” sulla stampa locale (Lombardia e Lazio) durante la campagna elettorale regionale 2018

#MediaAgainstHate: Uphold our ethical standards

dalla Redazione

Segnaliamo gli esiti del progetto MAH – Media Against Hate.

#MediaAgainstHate è una campagna europea guidata dalla Federazione europea dei giornalisti (EFJ) e da una coalizione di organizzazioni provenienti dalla società civile. L’obiettivo del progetto è contrastare l’incitamento all’odio e la discriminazione nei media, sia online che offline, promuovendo standard etici, pur mantenendo il rispetto per la libertà di espressione. “Il nostro lavoro è sostenuto dalla convinzione che i diritti all’uguaglianza e alla libertà di espressione si rafforzano a vicenda e sono essenziali per la dignità umana”.

The media and journalists play a crucial role in informing both policy and societal opinion regarding migration and refugees. As hate speech and stereotypes targeting migrants proliferate across Europe, balanced and fair media reporting is needed more than ever

hatespeech

La ricerca prevede il coinvolgimento di diversi partner europei tra cui ARTICLE 19, Media Diversity Institute (MDI), Croatian Journalists’ Association (CJA), Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti (COSPE), Community Media Institute (COMMIT), Community Media Forum Europe (CMFE) e the EFJ (Federazione europea dei giornalisti).

Le risorse legate al progetto MAH sono ora disponibili online e sono liberamente consultabili e condivisibili.